Report – Pontremoli (MS) – 22.04.2018 – 1^ prova CRL MX

Appena oltre confine dell’estremo levante Ligure, ha finalmente preso il via il Campionato Regionale Ligure Motocross 2018.

Già dalla mattina i segnali di una giornata afosa di metà Luglio davano chiaro segnale di un inaugurazione bollente per il tracciato a cura del Motoclub Pontremoli.

Operazioni preliminari andate lunghe sia per la gestione confusa portata dal sistema SIGMA, sia per la mancanza di collaborazione dei piloti che non si sono iscritti, ma alle 9.30 il totale dei piloti verificati erano 92: non male come prima assoluta nell’estremo levante.

Programma di gara rimodellato per gestire al meglio il problema polvere portato dal caldo “modalità Luglio” con prove libere e cronometrate unite.

Cliccare sulla foto dell’arena di Pontremoli

Un applauso da parte di tutti noi, e siamo sicuri anche degli altri piloti presenti a Pontremoli, và ai ragazzi della Fast-Expert che si sono presentati in pista sempre dopo delle pesanti inaffiature per combattere la polvere: sicuramente si sono divertiti meno del possibile e hanno sporcato moto e abbigliamento, ma nonostante questo hanno dato spettacolo e entusiasmato il pubblico per la loro guida durante i 20 minuti + 2 giri di gara !!

Passiamo alle gare e iniziamo con chi ha dato il massimo!

FAST-EXPERT
Pole position per il Toscano Paolo Bertozzi, seguito dal locale (ora endurista) Gianluca Martini e Erik Tesconi, più distanti Manuel Serventi e il campione in carica Damiano Criscione.

1a manche appannaggio di Gianluca Martini, che annovera nel suo palmares anche podi nel EMX250 quando lottava con piloti del calibro di Christophe Charlier e sua maestà Jeffrey Herlings, partito in testa non si è più voltato indietro seguito da lontano da un ottimo Serventi, mentre più attardati Tesconi e Bertozzi dopo esser stati vittima di una caduta alla 1a curva

2a manche e stesso motivo: holeshot di Martini stavolta seguito da vicino da Tesconi che non lo molla fino alla fine, terminando 2^, terzo di manche per Bertozzi penalizzato da un problema agli occhiali, più lontani questa volta Manuel Serventi e Damiano Criscione mai a suo agio sul terreno scivoloso del Nuvoleto, per lui un inizio in salita che sicuramente saprà ribaltare già dalla prossima prova.

Classifica di giornata che vede Martini dominare, seguito da Tesconi (1^ dei Liguri) e da Serventi.

RIDER-CHALLENGE
categoria di nuova formazione con l’inserimento del ranking e risposta ottima da parte dei piloti, 20 partenti che hanno riempito il cancelletto del Nuvoleto.
Pole position la mattina con dominio dei piloti Toscani: Marco Iacopetti, ha staccato un ottimo tempo, mettendo dietro un altro Lorenzo Cargiolli e Jonathan Pedonese; primo dei liguri Jacopo Ponzone che era partito alla grande poi vittima di una rovinosa caduta in partenza di gara-2 che lo ha costretto ad abbandonare.

1a manche
Nuovo dominio toscano con il trio Iacopetti, Pedonese, Cargiolli, primo dei liguri Mattia Grandi 4 di manche; buone prestazioni tra i rivieraschi per Marco Delfino, Davide Sapienza, Luca Calcagno e Jacopo Ponzone.

2a manche
Questa volta partenza con il botto e tre piloti rimangono coinvolti alla 2a curva con relativa bandiera rossa, nulla di grave per Jacopo Ponzone, ma assicurare le giuste cure al pilota del MC Sassello.
Nuova ripartenza e holeshot di Iacopetti, che scivola quasi subito lasciando il comando a Delfino che subisce al’attacco di Cargiolli vincitore poi sotto la bandiera a scacchi, seguito dal rimontante Iacopetti e da Sapienza buon terzo, mentre Delfino all’esordio porta a casa un ottimo 4^ posizione.

Classifica di giornata che vede la vittoria di Iacopetti, seguito da Cargiolli e Delfino 3^ sul podio ma primo fra i Liguri.

VETERAN – SUPER VETERAN – MASTER
Pole position alla mattina per il rientrante Luciano Perata che ha la meglio su Sacha Smeraldo, entrambi alla guida di Honda 450 e rappresentanti i giovani Over40, mentre 3^ miglior tempo per il sempiterno Francesco Berardi che alla guida della piccola Kawasaki 250 segna un tempo di assoluto rilievo.

1a manche
Holeshot per Sacha Smeraldo che guida per quasi tutta la gara subendo l’attacco di Stefano Rebora poi vincente sotto la bandiera a scacchi davanti a Sacha, con Maurizio Lambertucci ottimo 3^ alla guida di una moto d’epoca; rimonte furiose per Perata e Berardi dopo esser stati coinvolti in una caduta alla 1a curva.

2a manche – Nuova holeshot per Sacha Smeraldo subito sopravvanzato da Luciano Perata, che sarà dominatore indiscusso di questa 2a manche, seguito da Sacha e Stefano Rebora in rimonta, con ottime prestazioni di Lambertucci 4^ e di Berardi 5^ entrambi alla guida di piccole MX2.

Classifica assoluta di giornata per Stefano Rebora, seguito dal redivivo Sacha Smeraldo e dal rientrante Luciano Perata in un podio tutto Ligure.

JUNIOR – SENIOR 125
Pole position alla mattina per Simone Capucci, che stacca l’endurista Matteo Menchelli mentre Matteo Panfili terzo ma distante dai primi due.

1a manche
Dominio incontrastato di Simone Capucci che dopo una holeshot non si guarda più indietro e con stile allunga sugli avversari infliggendo un distacco importante a Matteo Menchelli secondo in rimonta, mentre ottima prestazione e terzo posto per Andrea Cau, buona prestazione per Luca Vallauri a suo agio sul tracciato di Pontremoli.

2a manche
Nuova holeshot per Simone Capucci che inizia subito a martellare con giri velocissimi e mette un buon distacco fra lui e Matteo Menchelli autore di una furiosa rimonta che però non lo porta mai ad avvicinare il veloce Simone, mai preoccupato dal forcing del forte pilota toscano; terzo questa volta Matteo Panfili che anche in questa occasione è vittima di una caduta.

Podio di giornata che vede dominatore assoluto Simone Capucci, seguito da Matteo Menchelli e da Matteo Panfili.

JUNIOR – SENIOR 85
Pole position per Edoardo Crosa che la meglio sul compagno di squadra Matteo De Sanctis, piu distante Nicolò Fenera (primo junior) davanti a Jeremi Scandiani.

1a manche
Holeshot imperiale per Edo Crosa subito seguito da Matteo De Sanctis, questo sarà il leit-motiv di tutta la gara con i due sempre attaccati, nonostante questo Edo guida tranquilla e porta a termine una manche perfetta seguito da Matteo e da Nicolò Fenera in gran spolvere a comandare il trio di Junior con alle spalle Scandiani e Pelloux.

2a manche
Edo Crosa ci prende gusto e piazza una nuova holeshot con Elvin Pelloux alla sua ruota; già nel corso del 1^ giro Matteo De Sanctis si mette in caccia di Edoardo, ma il copione della 1a manche si ripete uguale, Edo termina vincitore seguito da Matteo mentre terzo termina Elvin Pelloux a suo agio sul tracciato della Lunigiana, seguito da Jeremi Scandiani e da Samuele Guidetti, mentre Nicolò Fenera vittima di una caduta termina 6^ di manche.

Podio di giornata per Edoardo Crosa, che ha dominato al Nuvoleto, seguito dal fido scudiero Matteo De Sanctis, mentre Pelloux, Scandiani e Fenera terminano nell’ordine nell’assoluta tutti a pari punteggio di giornata.

DEBUTTANTI – CADETTI 65
Pole position appannaggio del Toscano Nicholas Frediani seguito dal nostro Gregory Scandiani e dal locale Niko Guastini.

1a manche
Parte al comando e gestisce da pilota consumato Nicholas Frediani subito seguito da Niko Guastini, che al 3^ giro lascia la posizione a Gregory Scandiani; in questo ordine si presentano sotto la bandiera a scacchi lasciando staccati Vergassola, Anselmo e Orena; nella lotta fra i Debuttanti Tommaso Zerbo ha la meglio sul rivale storico Achille Parodi.

2a manche e holeshot da manuale per Niko Guastini che su una ruota si avvia al comando, ma durante il 1^ giro commette un errore e Frediani passa a condurre la gara. Dietro posizione invariate con Scandiani che partito 3^ mantiene la posizione e termina vicino a Guastini, 4^ un ottimo Vergassola, seguito da Anselmo, mentre nella battaglia fra Debuttanti questa volta è Achille Parodi ad avere la meglio sul amico-rivale Tommaso Zerbo.

Podio di giornata per Frediani che ha dominato seguito da Guastini e da Scandiani (1^ dei Liguri) a pari punti.

Giornata lunga e calda ma ottima soddisfazione del club Toscano che all’esordio con le gare FMI ha trovato una buona risposta di piloti numericamente e soddisfazioni alterne fra i partenti, penalizzati da una condizione meteo staordinaria che ha messo a dura prova la passione del gruppo di soci che si è dannata l’anima per preparare al meglio il tracciato.
Un plauso ai nostri vicini Toscani che hanno accolto l’invito per questa apertura a Levante e che aspettiamo anche nelle prossime prove che si svolgeranno del Levante Ligure.

Prossimo appuntamento Martedì 1 Maggio sul tracciato OffRoad Park di Salmour (CN), dove tutte le categorie saranno presenti per la 2a prova di CRL Motocross 2018.

Classifiche di giornata

Cliccare per raccolta foto

Alcuni video delle fasi di partenza della giornata di Pontremoli

 

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI