#RIASSUNTO Camp.Reg. Motocross 2018 #JUNIOR

Ottobre tempo di castagne, vendemmia e raccolta di olive soprattutto per le nostre terre di Riviera.

Dopo 6 mesi dalla partenza del campionato, la data finale si è tenuta a Castelnuovo Bormida (AL), dopo che le tragiche scomparse dei nostri amici Fausto Vignola e Simone Cantero ci avevano portato a rimandare la data di apertura prevista sul tracciato alessandrino.

Buon numero medio di liguri partecipanti alle gare a calendario, ma la presenza degli ospiti è stata spesso determinante per avere griglie di partenza piene, e sicuramente il percorso effettuato da parte dei piloti della Junior (Under17) ha visto miglior sorte con gare più agguerrite dove i migliori hanno fatto da traino ai meno esperti presenti in pista.

L’unione di intenti con il Piemonte per il settore giovanile ha certamente portato a qualche malumore, ma è stata determinante nel realizzare gare sostenibili economicamente e nettamente più interessanti dal punto di vista della competizione mostrata a spettatori e addetti al lavoro.

Ad un anno dal ripristino della fascia di età dedicata ai ragazzi più esperti voluta fortemente nel 2017 da Riccardo Savoca, si è confermata un ottima partecipazione a tutte le gare da parte del gruppo dei Veteran che spesso hanno dato vita a duelli divertenti e appassionati sicuramente fonte di ispirazione anche per i piloti in erba.

Un area dove dobbiamo continuare a migliorare è quella intermedia fra gli #Junior e i #Veteran, dove la partecipazione media in rapporto alla fascia di età e praticanti è sicuramente scarsa, e sicuramente si dovranno intercettare le necessità di questa fascia attualmente debole come partecipazione al CRL Motocross.

Assolutamente positiva la crescita numerica e qualitativa degli agonisti provenienti dall’estremo Levante, che capitanati da Damiano Criscione e Steve Rossi, sono cresciuti esponenzialmente dopo il 2017, sicuramente la gara fatta a Pontremoli (MS) ha avuto la sua importanza ma il nostro ringraziamento va a chi ha lavorato in silenzio per promuovere il nostro campionato portando una larga partecipazione a tutte le gare di ragazzi dalla provincia di La Spezia, anche dopo la tragedia del ponte Morandi che ha messo a dura prova la viabilità Ligure da Levante a Ponente e viceversa.

Passiamo ad un breve riassunto delle ultime variazioni nelle Classifiche di categoria/cilindrata per l’anno agonistico 2018.

#debuttanti65

Nel perenne duello in casa Motoclub Liguria Racing esce vincitore Achille Parodi che ha portato a casa 12 vittorie di manche, con un unica battuta di arresto nel fango di Cassano Spinola; al posto d’onore Tommaso Zerbo alla 1a stagione completa, partito a corrente alternata ha finito in crescendo, staccando nettamente Matteo Guidetti sempre MC Liguria Racing, mentre la new-entry Luca Condor completa un classe targata tutta MC Liguria Racing.

#cadetti65

Una delle categorie più combattute con numerosi e repentini cambi di guardia al vertice, dove con un ultima gara perfetta troviamo Mattia Barbieri (MC La Guardia) che con un recupero prodigioso si aggiuca il campionato, sul metronomo Giulio Orena (MC Liguria Racing) sempre a punti durante la stagione e con la tabella rossa per qualche settimana; ultimo gradino del podio per Gregory Scandiani (MC Liguria Racing) che nella 2a parte di campionato torna protagonista e lascia giù dal podio Luca Torzini (MC Liguria Racing); una caduta sfortunata toglie Diego Anselmo (MC Liguria Racing) dai giochi all’ultima gara quando era in possesso della tabella rossa, cosi come il cambio di cilindrata esclude dai giochi per la vittoria Giorgio Orlando (MC Calvari).

#junior85

Vera fucina di giovani talenti, con il maggior numero di squadre coinvolte in questa battaglia per la vittoria finale, vede vincitore con una prestazione finale tutta cuore Jeremi Scandiani (MC Liguria Racing) che stringe i denti all’ultima gara e finisce 2 manches fortemente menomato da una caduta la settimana precedente, lascia al posto d’onore Nicolò Fenera (MC Tigullio) penalizzato da un doppio-zero a Paroldo a causa di un infortunio nel mese di Giugno, mentre conquista la 3a piazza finale Samuele Guidetti (MC La Guardia) costretto ai box tutto il mese di Agosto e Settembre dopo la frattura di entrambi i polsi; appena fuori dal podio Tommaso Perrone (MC Liguria Racing) in netta crescita e per questo selezionato anche per il TdR “Marinoni”.

#senior85

Classe povera di partecipanti ha vissuto tutto l’anno sul dualismo in casa MC Valle Scrivia: a partire da metà stagione la supremazia di Edoardo Crosa è emersa netta, sempre alla ricerca di partenze da protagonista Edoardo ha comunque dimostrato con rimonte veementi di essere superiore all’avversario portando a casa 11 vittorie di manches, contro le 5 manches vinte da Matteo De Sanctis relegato al posto d’onore penalizzato da una condotta a corrente alternata; 3^ gradino del podio per Augusto Orena (MC Liguria Racing) unico pilota insieme al duo di testa ad avere gareggiato ad un buon numero di gare a calendario.

#junior125

Un assolo di questo tipo non si vedeva da tempo, quella che si chiama #perfectSeason con tutte le manches vinte, rappresentano il giusto premio per Simone Capucci (MC Valle Scrivia / Liguria Racing), che è stato il nostro alfiere nel difendere l’orgoglio Ligure nelle gare a carattere interregionale e a livello tricolore, sicuramente una stagione imporante questa per lui in funzione 2019; piazza d’onore per Andrea Cau (MC Calvari) ha dimostrato un ottima crescita nel corso dell’anno con prestazione continue e coriacee, ha difeso la posizione dalla rimonta del #rookie Federico Pelacchi (MC Valle Scrivia) molto veloce ma penalizzato sia dal doppio-zero nella gara di apertura che da qualche caduta di troppo; ottima annata per Giacomo Benzini (MC Liguria Racing) al quale è mancato qualche guizzo per trovare il podio finale.


Classifiche CRLMX 2018 JUNIOR [UNDER17]


 

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI