Newsletter MotoLiguria del 2 agosto 2016

News-1 Urban Trial, ritorno al futuro

Febbre del sabato sera  quella che il Moto Club della Superba ha regalato agli appassionati di Trial ed ai villeggianti e residenti di Tiglieto. La Badia, zona monumentale della Valle Orba, crocevia delle province di Genova, Alessandria, Savona  ha ospitato sabato scorso il Campionato Italiano Trial Indoor. Una formula diversa dal solito quella tirata fuori da Sergio Parodi, che fu testata già agli albori della associazione genovese; l’Urban Trial è ancora acerbo, ma certamente ha fatto divertire sia chi ha corso che chi ha ammirato le evoluzione dei concorrenti nelle zone artificiali ed anche in quelle naturali. Pochi i miglioramenti da apportare, invece splendida conferma delle intuizioni di Parodi per il gradimento del pubblico, tanto era che ha creato difficoltà a muoversi tra una zona e l’altra per gli addetti ai lavori i quali hanno operato a Tiglieto in occasione dell’Urban Trial, pubblico che ha seguito fin dal pomeriggio le gesta sportive . Sei zone da ripetere due volte ed una formula di gara che vede il pilota impegnato per un paio d’ore, hanno permesso di rendere veloce e spettacolare un evento concentrato in poche centinaia di metri. Pomeriggio che ha visto i piloti impegnati su zone caratterizzate da quattro differenziazioni indicate con bandierine bianche (Juniores C), gialle (Juniores B, Tr4 e Femminile), verdi (Tr3) e blu (Tr2). Sul percorso bianco la vittoria è andata a Salvatore Scopelliti (Superba) che paripunteggio con Piana ha vinto dopo la conta degli zeri, positivi i piazzamenti di tre Juniores del MC Albenga, 4° Matteo Lo Presti, 5° Edoardo Brusatin, 6° Simone Botta . Nelle frecce gialle migliori punteggi per Fabrizio Barre, che ha preceduto Alberto Sivera, a pari penalità terza Alex Brancati (Superba) migliore rappresentante femminile; altri piazzamenti nei Top 10 per i piloti del MC organizzatore Philippe Bontemps 4°, Lorenzo Valentich 6°, Martina Balducchi 8°, Alessandro Lavagetto 9°, Maurizio Molinaro 10°, oltre a Giorgio Donaggio (Albenga) 5°. Vittoria nel percorso verde per Andrea Soulier, 2° Carlo Alberto Rabino, 3° l’alfiere del Team Jo Moto Andrea Moretto  (Albenga) , ed ancora lodevoli prestazioni superbine per merito di Leonardo Faveto 4°, Mattia Battistini 5°, Tommaso Bottini 6°, Enrico Vazzoler 7°. Tracciato blu dominato da Lorenzo Gandola, alle sue spalle il genovese Morgan Ricci (Superba) del Team Promotor 2, 4° il suo compagno di MC e Team Elia Ansaloni . Alle 21 invece è andata in scena la seconda prova del CITI ; zone pepate per i piloti con passaggi spettacolari. Prima manche più per prendere le misure che per la classifica , Petrella miglior punteggio. Secondo giro con Matteo Grattarola (7 pt.) impegnato a contenere il giovanissimo Luca Petrella (11 pt.) che, sbagliando l’ultima zona doveva rimandare l’appuntamento con il primo successo nella TR1, 3° Gianluca Tournour. E’ rimasta inviolata la zona 6, il cui “muro” ha bloccato anche chi aveva superato la fase più difficile. Una grande serata, bissata da una mattinata ricca di giovanissimi che hanno voluto e potuto provare a guidare ; un successo per Sergio Parodi ed il suo club, una bella prova anche per i ragazzi di Tiglieto che hanno lavorato sodo per offrire un prodotto estivo attraente, che speriamo divenga un appuntamento classico.

News-2 Canepa miglior italiano a Suzuka

Dopo Le Mans e Portimao, Canepa ha saggiato quanto sia duro l’Endurance, da molti poco considerato ma invece un campionato mondiale assai combattuto e pieno di incognite. La terza gara stagionale nel circuito di Suzuka era iniziata bene per il Team GMT 94, miglior tempo nelle sessioni libere per Niccolò Canepa, David Checa e Lucas Mahias ma le qualifiche hanno ridimensionato la squadra, dodicesima in griglia. L’esito finale è stato un pochino peggiore, quattordicesimi ma per come è andata la otto ore quasi soddisfacente; terza Yamaha dopo le due ufficiali, Niccolò miglior azzurro, prima ora  terribile, equipaggio 50°, poi ora dopo ora migliora, 24°, 19°, 19°, problemi di luce peggiorano il ranking, 22°, 20°, 17° , ed infine 14° e 6° nel mondiale, prossima ed ultima prova a Oschersleben il 27 agosto.Canepa ha dovuto saltare Misano, gara-5 e 6 del Campionato Italiano; nel CIV classe SBK c’è stato però il genovese Marco Muzio (Pro Recco) 11° in prova, 11° e 13° nelle due giornate, resta 21°. Grande week end per lo spezzino Kevin Manfredi, in corsa nelle Supersport , 7° in prova, 3° e poi 2° per squalifica tecnica di un rivale e ancora 2° , sale da 10° a 6° nel CIV; infine il National Trophy 1000 con Alessandro Traversaro (Ligurbike) 17° in prova, due volte 7°, sale da 5° a 4° provvisorio, per tutti e tre prossima e penultima due giorni tricolore il 4 settembre ad Imola. Nel prossimo turno agonistico è da segnalare la cronoscalata Spoleto-Forca di Cerro, round 4 e 5 del CIVS nella quale classifica generale provvisoria il MC Squadra Corse Badalucco elenca tra i big, Marco Queirolo (3° 125 e 1° 250), Carmine Sullo (1° 600 STK), Riccardo Marchelli (1° Naked), Francesco Curinga (1° 600 Open), Stefano Bonetti (1° 1000 Open), Andrea Cifone (3° Naked). Sono inoltre previsti nel calendario FMI a Varano la Coppa FMI Velocità ed a Varese Ligure un raduno Epoca organizzato dal Tigullio MC.

News-3 A San Martino di Paravanico Enduro  sotto le stelle

Lo scorso week end ha coinvolto a livello internazionale i due nostri migliori giovani ponentini, in Lettonia ad Ogre Matteo Rossi ha corso la penultima due giorni del campionato europeo classificandosi 8° e 10° assoluto, 1° e 1° della classe Junior E1. Sabato a Pietramurata di Arco 1° Gomez, 2° Cervantes, 3° Oldrati, questo il podio di The wall extreme; Davide Soreca ha ben figurato 7° su 9 arrivati e 2° della classe E1. In terra veneta si é concluso il Campionato Italiano Minienduro; a Mansuè il MC Calvari ha rappresentato la Liguria , bravo Cesare Gandolfo 15° e 22° assoluto, 7° e 8° della classe 85 Aspiranti, e 10° nella graduatoria finale dell’ Italiano. Persevera Aurora Pittaluga 22ma e 21ma degli Esordienti, unica ragazza della nostra regione. Sabato prossimo nella Alta Val Polcevera a San Martino di Paravanico torna la gara in notturna organizzata dal MC della Superba; quinta edizione del Superenduro, dalle 15 alle 19 prove libere e qualifiche, dalle 21 alle 23 finali in notturna  , nonché terza edizione del Minienduro, regista  dell’evento Sergio Parodi .

News-4 Tamai dalla Lombardia alla Svizzera

Grande soddisfazione per la FMI che per la quarta volta batte la FFM nell’incontro giovanile Italia-Francia. La competizione, che nacque per proposta di FMI Liguria, prima gara a Paroldo,  si è svolta in questa edizione a Granges Gontardes; é stata disputata una sola manche a causa di un fulmine abbattutosi sul paddock, per fortuna senza alcun ferito. Nella equipe Maglia Azzurra c’era anche Matteo De Sanctis (Sciarborasca), il giovane pilota del Team ORS si è classificato 19° nella 65. Il rider di punta dell’Off Road School Calvari Mario Tamai si è allenato in gara partencipando domenica scorsa al campionato lombardo, testando la pista Ottobiano International in vista della prossima finale, ottenendo due vittorie secche. Mario parteciperà domenica prossima al campionato svizzero EMX 125 a Frauenfeld , contemporaneo a MXGP, in un tracciato tipo Supercross. Infine come consuetudine da oltre dieci anni la pista Giardinetti del Monte Gippon del Sassello accoglierà i giovani crossisti per due giorni; agli ordini dei Tecnici federali Andrea Cervellin e Stefano Fornaro, degli Istruttori di guida Gianpaolo Bisio, Massimo Cominetti, Mattia Ordine, i saliscendi del Sassello ospiteranno sabato e domenica un Corso Teorico Pratico FMI Liguria e domenica pure una giornata New Entry, per i ragazzi nati tra il 1999  ed il 2009.

Altre da Notizie

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI