Newsletter MotoLiguria del 2 febbraio 2016

News-1 Settecento motoalpinisti ad Albenga

Per la nona volta i trailers italiani hanno ricambiato gli organizzatori del Moto Club Albenga con una numerosa e calorosa partecipazione alla Mulatrial del mare. Giornata climaticamente speciale sui monti intorno Albenga, quasi primavera, sole e caldo, mulattiere bellissime e ben preparate nel rispetto della natura. Allegro e festoso il rifornimento sul monte sopra Alassio, e facce stanche ma felici al ritorno presso il Parco Vacanze Riviera, dopo cinque ore di sano sport e trenta chilometri che soprattutto gli ospiti non dimenticheranno, una mare & monti senza eguali in questo periodo. Sono stati visti personaggi importanti del Trial, da Thierry Michaud Direttore FIM Trial, ad Albino Teobaldi l’analogo in FMI ed il pluricampione nazionale Giovanni Tosco, sempre appassionato a dispetto degli anni che avanzano, viste anche alcune nuove moto in mano a tester. Albenga sta diventando di anno in anno l’ouverture del Trial nazionale .

News-2 Minienduro, parte il Trofeo Mario Ferrero

La stagione 2016 del Minienduro è iniziata a  Castelletto di Branduzzo ove , venerdì scorso, sono state gettate le basi del Trofeo Nord Ovest, massimo campionato interregionale riservato ai licenziati di Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Piemonte, ma aperto alla partecipazione nazionale .
Presenti Max Regazzi, Dario Razza e Boeri per l’Emilia Romagna, Roberto Borreani e Marco Marcellino per la Liguria, Dario Gatti per la Lombardia, Bruno Barbero e Valter Carbone per il Piemonte, ospiti come consuetudine dello sportivissimo Adriano Monti, gestore del motodromo, è stato deciso dai rappresentanti dei quattro Comitati Regionali di basare il campionato su otto eventi; il primo sarà in Liguria, a Calvari, il Trofeo prenderà la definitiva denominazione in memoria di Mario Ferrero,  piemontese, uno dei dirigenti sportivi nazionali che hanno dato maggior promozione a questo sport , soprattutto indirizzata ai più giovani, deceduto nel 2015.
Sarà istituita la figura dell’Ispettore di percorso che aiuterà gli organizzatori a creare un percorso adatto a classi e categorie in campo, ed uno standard qualitativo uniforme.
Il giorno precedente la gara di Calvari sarà organizzata una giornata di test.
Le norme salienti del campionato decise dai rappresentanti sono: 1) eliminare dai format di gara l’Enduro Country e , se gli organizzatori prevedranno gare “miste” , i bambini dovranno essere divisi dagli adulti, 2) di utilizzare tutte le gare a calendario istituito valide per la classifica del Trofeo utilizzando uno scarso , se saltasse una gara verrà eliminato lo scarto, 3) viene infine decisa l’effettuazione della premiazione di giornata per i primi tre posti di ogni classe e le prime tre squadre, le varie regioni estrapoleranno poi i punteggi dei propri piloti per la classifica del regionale. Ecco infine la bozza di Calendario : 8 maggio Calvari, 29 maggio Valsassina, 26 giugno Salsomaggiore, 10 luglio Ottobiano, 04 settembre Bergamasco, 11 settembre Agazzano, 25 settembre Bergamo e 16 ottobre Chieve. Sabato prossimo si svolgerà al Ciocco la gara estrema più conosciuta in Italia, Hell’s gate, ideata da Fabio Fasola, per maggiori informazioni http://www2.hellsgate.it/wordpress/regolamento-hsg-lite/; non è stata ancora pubblicata la lista iscritti, quindi non sappiamo chi saranno i liguri presenti, ma certamente non mancheranno così come nelle precedenti dodici edizioni. Roberto Borreani, Coordinatore pro tempore della Commissione Enduro FMI Liguria, comunica che Mercoledì 10 Febbraio presso la club house del Savona Rugby in Via Fontanassa sono previsti tre appuntamenti, prima dalle 19 alle 20:30 riunione riservata ai componenti la Commissione, quindi dalle 20:30 alle 23 saranno invitati i Moto Clubs organizzatori degli eventi 2016 , sia territoriali che nazionali, ad un confronto sulle norme regionali e standard, a seguire partecipazione libera per associazioni e soci FMI, ma anche semplici appassionati non iscritti per definire una comune strategia sul problema straordinario dei numerosi “scontri” tra motociclisti e bikers in provincia di Imperia , clima ultimamente esasperatosi.

News-3 Grande successo del primo C.T.P. Day a Beuzi

Michela Colombo ha contato ben trentasette presenze alla prima giornata del Calendario tecnico promosso dalla sua Commissione sportiva Motocross FMI Liguria, di cui tredici alla prima partecipazione. Il bellissimo tempo ha facilitato istruttori e allievi, coadiuvati da una pista eccellente. Agonisti e neofiti agli ordini dei Tecnici ed Istruttori FMI Liguria hanno inaugurato la lunga serie di appuntamenti che si annuncia quanto mai importante, nel 2016 con particolare attenzione ai giovanissimi esordienti. Passiamo alla cronaca agonistica , Mario Tamai ha esordito domenica scorsa negli Internazionali d’Italia ad Alghero-Lazzaretto , ha rimediato una grande botta in partenza gara-1 che lo ha costretto ad un faticoso recupero, dolorante, ha chiuso 16°, a due giri, ma ha voluto prendere la bandiera! Rimessosi in sesto alla meglio, ha stretto i denti addirittura migliorando in gara-2, traguardo a pieni giri, 10°, torna dalla Sardegna al 13° posto della classe 125, pronto a ripartire per la prossima gara degli Internazionali prevista domenica prossima a Lamezia in Calabria. Infine è iniziato anche il Winter X Trophy , la prima del 2016 a Dorno per Massimo Gentoso, il giovane pilota di S.Maurizio si è classificato 27° e 22°, 17° nella somma di punti MX2, proverà a migliorarsi domenica prossima a Rivarolo Mantovano .

 News-4 Oppedisano pronto alla Superstock 1000 FIM Cup

La Dorna ha ufficializzato l’accettazione della iscrizione di Luca Oppedisano alla Superstock 1000 FIM Cup, campionato intercontinentale riservato alle derivate di serie in versione vincolata. Dopo un 2015 ricco di sfortuna finito anzitempo con il divorzio dal Team BMW , il pilota genovese nato il 14 agosto 1990, ha scelto di gettarsi di nuovo nella mischia ma con una organizzazione più famigliare; per lui hanno garantito non i soldi di qualche munifico sponsor bensì il ranking sportivo di tutto rispetto. E così Luca è rientrato nei trentasei eletti, ai quali saranno aggiunte quattro wild cards, più di venti i bocciati! Comunque non è stato facile, pensate che solo l’iscrizione si avvicina agli 80.000 euro , bisogna garantire una squadra , fondi per tutta la stagione, risultati come detto , Oppedisano ha confermato fiducia al Team Savio Officine di Lodi, con l’appoggio del Team Puccetti, scuderia ufficiale Kawasaki in Europa che schiera campioni come Sofouglu; Luca gareggerà sulla nuova verdona mille in questa Cup che è un campionato mondiale in pratica ma non nel titolo, forse più ambito dell’iride Supersport. Tredici corse, da inizio marzo ad Alcaniz, si terminerà ad ottobre sempre in Spagna a Jerez, in Italia due round a Imola e Vallelunga. Il palmares sportivo del genovese indica vittorie nella Coppa Italia, il primo a vincere sia sulle 2 che 4T!, tanti piazzamenti nel CIV, a livello Dorna 6 gare in SBK, 9 in Supersport, 19 in Stock 600, una pole e due podi di cui una vittoria in Supersport, tre podi in Stock 600; ottimo il 2013 corso in Stock 600, buono il 2014 in Supersport, Luca cercherà con l’aiuto di suo padre che lo segue in tutte le gare e pochi amici di supporto di dare la scalata ad un titolo internazionale, obiettivo che i tanti tifosi genovesi gli augurano di conseguire. Dopo l’uscita di Canepa nell’Endurance sarà con lo spezzino Kevin Manfredi l’unico ligure in questa serie, forte della sua modestia e caparbietà, uno che alle gare va con il furgone non con l’articolato, che si accontenta di un gazebo con fave e salame anziché una ricca hospitality, ma che da alcuni anni nonostante i sacrifici finanziari è sempre riuscito a mettersi dietro tanti blasonati e ricchi avversari.

Altre da Notizie

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI