INARRESTABILE CURINGASS!!!

Il Tourist Trophy è probabilmente la corsa più famosa e prestigiosa del motociclismo internazionale dove da oltre un secolo centinaia di motociclisti corrono sulle strade cittadine dell’ Isola di Man, dipendenza della Corona Britannica nel mar d’Irlanda, tra Gran Bretagna e Irlanda, il cui paesaggio fatato accoglie ogni anno più di 150.000 spettatori. Essere protagonista di questa affascinante manifestazione è sempre stato il sogno del forte conduttore badalucchese Francesco Curinga che dopo aver conquistato, con una gara di anticipo, la vittoria nel Campionato Europeo di Velocità in Salita denominato Hill Climb Europe è partito domenica 13 agosto per l’Isola di Man accompagnato dalla moglie, dal figlio e dagli amici, nonché piloti, Stefano Bonetti, Leonardo Angiolini e Daniele Giorgini.

Dopo giorni di prove finalmente il via nella categoria Newcomers riservata agli esordienti ed alla categoria Junior, in sella alla sua Honda CBR600 della Bianco Moto Francesco si classifica in sesta posizione, a poco più di un minuto dal primo, toccando le 160,93 miglia, di velocità massima e le 113,76 di velocità media, pari a circa 182 km. orari, con il miglior tempo sul giro di 19′,27″,75. Ottimo risultato che gli ha permesso di prendere il via nella Manx GP.

Ed è così che mercoledì 30 agosto, dopo tanti sforzi e sacrifici, Francesco vede finalmente realizzarsi il suo sogno e conclude la gara con una ventunesima piazza, realizzando il suo giro più veloce ad una media di 161 miglia orarie, abbassando ulteriormente il suo tempo sul giro. Eccezionale risultato per un esordiente, ottenuto per di più contro i fortissimi e favoriti conduttori locali, tra i quali erano presenti anche molti big.

“Finalmente sono riuscito a realizzare uno dei miei sogni – ha riferito il portacolori del MC Squadra Corse Badalucco – E’ stato per me un risultato impensabile da raggiungere, come è stato emozionante vedere scritto sulla lavagna ‘top boarder’, cosa che non capita tutti i giorni!”

Il portacolori del MC Squadra Corse Badalucco al rientro da questa lunga avventura è stato accolto con caloroso affetto dai suoi compaesani ed è subito ripartito alla volta di Franciacorta dove oggi, domenica 3 settembre, ha partecipato alla 5 prova del Trofeo MOTOESTATE concludendo il week end in sesta posizione riconfermandosi 2° nella classifica di campionato a soli 21 punti dal primo, il compagno Stefano Bonetti 4° nella 1000.

Complimenti Francesco! E che il tuo possa essere un esempio per molti giovani piloti affinchè non smettano mai di inseguire i propri sogni.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI